Quarta Puntata 9 Maggio 2018

NA≥DOP – Napolidaorainpoi presenta  Le 1000 Voci di Partenope”: un viaggio nell’universo della vocalità al femminile nella musica partenopea dagli anni 70 ai giorni nostri.

Dalla Casina Pompeiana ASCN in Villa Comunale a Napoli  prende il via  il primo esperimento di Live-Radio Act & Podcast una serie di appuntamenti/eventi dal vivo che vengono registrati e diventano Podcast, video interviste e/o contenuti fruibili in rete. Con la conduzione e la regia di GABRIELLA RINALDI e ALFREDO D’AGNESE, che incontreranno le voci femminili che hanno animato la scena musicale partenopea dagli anni 70 ad oggi, tra musica, si provera’ a tracciare una mappa sull’evoluzione, la storia ed i percorsi artistici dei personaggi che di volta in volta saranno ospiti delle diverse puntate, cercando, attraverso la loro musica e le loro storie quel filo sottile che lega le diverse esperienze a cavallo di più generazioni.

“Un microfono per due” per il 4° appuntamento che ospita Jenny Sorrenti, icona del progressive rock italiano e Katres, tra le protagoniste della generazione degli anni Zero che intrecceranno note, suoni e racconti per le #1000Vocidi Partenope. Due interpreti differenti per formazione, interessi, sensibilità e direzione artistica.

Al suo secondo disco, Teresa Capuano, alias Katres, punta il dito sulla necessità di raccontare un profondo processo di cambiamento. “Araba Fenice” è un inno alla semplicità, alla forma-canzone più diretta e spontanea; è una rivoluzione personale che racconta la sua simbolica “morte e rinascita”, una dichiarazione di guerra alla staticità. Le canzoni sono state registrate in presa diretta e saranno eseguite sul palco della Casina Pompeiana come “anime nude” per sola voce e chitarra.

L’ultima avventura di Jenny Sorrenti si intitola “Prog Explosion and Other Stories” e rappresenta un ritorno alla musica grazie alla quale la cantautrice napoletana con sangue gallese è diventata una icona del progressive italiano negli anni Settanta. Due i dischi dei suoi Saint Just che hanno fatto storia, “Saint Just” e “La casa del lago”, prima di avviare nel 1976 una interessante carriera solistica. Oggi ci racconta “altre storie”, frutto della sua ricerca personale, tra arie celtiche e mediterranee.

La nuova puntata di “Le 1000 voce di Partenope” sarà divisa tra talk show e spettacolo dal vivo, arricchiti dalle presenze di Rosanna Iannacone, inviata del programma nel mondo femminile della creatività che utilizza altre forme artistiche, e M. Cinzia Mirabella, nel personaggio di Dj Cicerchia, osservatrice della rete nell’era digitale, influencer e trendsetter dei Quartieri.

A cura di NA≥DOP – Napolidaorainpoi, come sempre l’evento sarà registrato in audio per essere reso poi disponibile gratuitamente in PODCAST, a partire da Spreaker su www.spreaker.com/gabrin e da in poi sarà diffuso su tutte le altre piattaforme digitali Itunes, Spotify, Soundcloud, etc…

Il format si pone l’obiettivo di proseguire nella ricerca musicale con incontri e registrazioni in sedi diverse per la durata di un anno; allo scopo di sostenere economicamente il progetto, è stata attivata la campagna di crowdfunding attraverso la piattaforma www.produzionidalbasso.com. Al link: http://sostieni.link/17365, grazie a un contributo, sarà possibile prenotare la partecipazione agli eventi in programma, fruire dei Podcast realizzati e dei contenuti speciali in anteprima.

Tutte le info, i Podcast, le notizie, le interviste inerenti all’intero progetto de “Le 1000 VOCI DI PARTENOPE” sono reperibili sul sito:  www.nadop.it .

L’ultimo appuntamento in Casina Pompeiana della prima stagione del Radio Live Act & Podcast si terrà il 13 giugno e avrà come ospite Maria Pia De Vito.

Gli eventi in programma godono del Patrocinio dell’assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Napoli grazie alla disponibilità della Casina Pompeiana ASCN.

Realizzazione tecnica, Recordings & Video sono a cura di Max Carola per Maxsound.

9